S.S. 18 Tirrena Inferiore - Battipaglia, SA | 07:00 - 20:00

Il nostro blog

L’arte del panino con la mozzarella: il caprese

Il panino con la mozzarella è un must per chi a pranzo si ferma brevemente per mangiare qualcosa al volo. È una pratica soluzione quando si è in giro e in estate è davvero freschissimo.

Azi la mano chi non si è mai dotato di un ottimo panino con la mozzarella prima di andare in spiaggia!

È facile da preparare, veloce ma goloso. Perfetto per il pranzo e la cena, può essere anche un ottimo spuntino e un aperitivo divertente. Certamente ognuno ha il proprio segreto per farcirlo nel migliore dei modi e secondo i propri gusti. E non mancano le idee originali…

Il classico: caprese

L’insalata caprese è una pietanza classica delle estati italiane e non solo.

Gli ingredienti di base sono: mozzarella, appunto, pomodoro ed eventualmente, secondo il gusto personale, basilico. Ingredienti che sembrano trovare il loro posto ideale tra le braccia di un panino dalla crosta leggermente piccante, povero o privato della mollica.

Il pane bianco sembra essere stato creato appositamente per accompagnare mozzarella e pomodoro ed esaltarne il sapore.

Non tutti amano condire la caprese e non tutti la condiscono allo stesso modo. Anche nel caso della caprese nel panino il condimento dipende dal gusto personale, ma ecco alcuni consigli.

L’olio

Se preferite aggiungere l’olio alla vostra caprese nel panino, che sia olio extra vergine di oliva di buona qualità, denso e leggermente amaro. Consigliamo di non esagerare per non surclassare il sapore della mozzarella e non inumidire esageratamente il panino. L’olio deve condire innanzitutto i pomodori. Potete anche preferire condirli a parte.

Il sale

Per il sale la regola universale è: quanto basta, secondo i vostri gusti. Il nostro consiglio però è di non abbondare ed anzi di evitarlo, approfittando del sale già presente nel panino che tenderà a “condire” anche la mozzarella e i pomodori, esaltandone il gusto senza per’altro coprirlo.

Gli odori

Molti definiscono la caprese con del basilico, capace di dare quel profumo in più che sa proprio di ciliegina sulla torta, oltre a dare colore a tutto il piatto. Si sa che a tavola anche naso e occhi vogliono la loro parte.

Anche nel panino con la mozzarella e i pomodori, il panino ci sta benissimo.

Chi non ama il basilico può pensare all’origano. Per questo vale un po’ quanto detto per l’olio: meglio non esagerare e soprattutto usarlo per condire soprattutto i pomodori che possono essere anche conditi a parte.

Quale mozzarella?

La mozzarella di bufala è acquistabile nelle più svariate pezzature: dalla piccola ciliegina, al pezzo da 5 kg, dal bocconcino alla treccia.

Qual’è la pezzatura migliore per farcire un panino?

Consigliamo di usare la mozzarella di bufala da 250 grammi. Si tratta infatti di un pezzo abbastanza grande per essere tagliato a fette.

A ognuno il suo

Passino tutti i consigli di questo mondo (e se non ne avete abbastanza, potreste dare un’occhiata anche ai consigli del blog di Luciano Pignataro), alla fine il panino ognuno se lo fa a modo suo.

Come dicevamo prima, ognuno di noi ha i suoi segreti. Se non ne siete troppo gelosi, condivideteli con noi nei commenti!

Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi