S.S. 18 Tirrena Inferiore - Battipaglia, SA | 07:00 - 20:00

Il nostro blog

3 ricette d’autunno con la mozzarella di bufala

È arrivato l’autunno! Dopo la scorpacciata di mozzarella dell’estate non abbiamo la minima intenzione di smettere di gustare questo delizioso formaggio fresco tipicamente campano. E voi?

Ecco allora tre ricette d’autunno con la mozzarella di bufala.

Consigli per cucinare con la mozzarella di bufala

La mozzarella di bufala è buonissima fresca, mangiata così come è stata prodotta dalle mani del maestro casaro. Ma può essere usata in cucina nei modi più svariati per esaltare il sapore di altri ingredienti o per esaltare la mozzarella stessa.  Sappiamo quanto la varietà in cucina e nella dieta di tutti i giorni faccia bene al fisico ed anche alla mente, quindi viva la fantasia!

La mozzarella di bufala conservata correttamente contiene molto latte che viene rilasciato al momento del taglio, quando viene scalfita la sottile e morbida crosta che racchiude il cuore spugnoso e lattiginoso. Come abbiamo spiegato in un altro post sulla corretta conservazione della mozzarella, lo stesso liquido di governo della mozzarella aiuta a mantenerne la giusta idratazione e consistenza.

Per usare la mozzarella di bufala in cucina è quindi consigliabile farla sgocciolare tenendola fuori dal liquido di governo per qualche tempo, in modo da farle rilasciare il siero. Rilasciando il liquido in eccesso la mozzarella si compatterà e sarà più facile tagliarla.

Le ricette che seguono sono quindi molto utili per recuperare la mozzarella avanzata dalla cena con gli amici dell’altra sera.

Zucca e mozzarella al forno

La mozzarella e il forno sono un’accoppiata vincente. Avete presente l’odore, la consistenza e la bontà della mozzarella filante?

Ebbene siamo in autunno e la zucca è la regina incontrastata di questa stagione dorata. Preparate quindi a preparare la vostra zucca gratinata alla mozzarella di bufala come suggerito da GialloZafferano.

Tagliate la zucca a cubetti e fate lo stesso con la mozzarella che avrete fatto sgocciolare.

Passate in forno la zucca per farla ammorbidire, poi ponetela in un tegame con la mozzarella di bufala e un velo di pan grattato. Mettete in forno a 200 gradi e cuocete per una decina di minuti.

Due consigli: se vi piace potete aggiungere del prezzemolo per rendere tutto ancora più profumato e saporito. E per quanto riguarda la cottura, poco prima di togliere il tegame dal forno, impostate il grill in modo che la superficie superiore si dori a puntino.

Mozzarelle fritte

Fragranti, profumate, golose le mozzarelline impanate sono uno degli appetizer più diffusi e graditi, finger food per eccellenza.

Calde ed allegre, sono una perfetta ricetta d’autunno.

La forma di mozzarella consigliata in questo caso è quella delle cosiddette “ciliegine”, piccole palline di mozzarella da 25 grammi l’una, da mangiare in un sol boccone.

Passate le mozzarelline in freezer, prima o dopo l’impanatura in modo che si rapprendano, come consiglia DonnaModerna, in questa ricetta per frittini aromatici di mozzarella.

Impanate con farina, uova e pan grattugiato.

Riscaldate bene l’olio, che deve essere abbondante, e mettete le mozzarelle a friggere poco alla volta così da non abbassare mai troppo la temperatura dell’olio. È consigliabile usare dell’olio di semi, più leggero e meno saporito.

Torta salata con mozzarella affumicata

La variante affumicata della mozzarella di bufala è capace di donare un sapore unico ai piatti più semplici. Nella classica torta salata sarà capace di esaltare il sapore delle verdure che andrete ad usare: broccoli, scarole, radicchio e tante altre.

Come base bisogna usare la pasta sfoglia che viene venduta già pronta in rotoli.

Adagiate la pasta sfoglia su una teglia per torte non troppo alta.

Preparate il ripieno con la verdura che avrete precedentemente cotto in padella, magari con un soffritto d’aglio. Alla verdura, aggiungete le uova e la mozzarella affumicata tagliata a pezzetti e mescolate. Potete anche aggiungere la ricotta di bufala.

Ponete il composto nella teglia sopra la pasta sfoglia. Ora potete chiudere il tutto con altra pasta sfoglia, sigillare bene i lati. Bucherellate la superficie con una forchetta e spennellate un tuorlo d’uovo che avrete sbattuto precedentemente. In questo modo la superficie della torta si farà dorata, lucida e leggermente croccante rimanendo friabile. Mettete in forno a 200 gradi.

Se cercate idee per il ripieno, potete leggere la ricetta della torta salata con i fiori di zucca di Cookaround.

 

Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi