S.S. 18 Tirrena Inferiore - Battipaglia, SA | 07:00 - 20:00

Il nostro blog

La torta mimosa alla mozzarella di bufala

Spesso dimentichiamo la poliedricità di un alimento succulento come la mozzarella di bufala. Ebbene, spesso la si associa a pasti salati: un primo, un secondo, un contorno o sicuramente un antipasto. Ma poche volte la si collega invece ad un dolce, così com’è. Morbida, bianca e succosa. 

È il caso della torta mimosa proposta dallo chef Stefano De Gregorio, che in occasione della Festa della Donna ha ideato proprio una sua versione del famoso dolce dal colore giallo brillante. Quindi se in questa ricetta vi aspettate di trovare pan di spagna, crema pasticciera e panna montata allora fuori strada. Ma non per questo non potrebbe sorprendervi! 
Seguiteci quindi!

Ingredienti per una torta mimosa per 4 persone

Partiamo dalla base. Per creare una torta mimosa a base di mozzarella di bufala abbiamo bisogno di: 

  • 4 mozzarelle di bufala 
  • 2 mango maturi
  • 300 ml di latte di cocco
  • 2 bicchieri di latte
  • 2 cucchiai di zucchero
  • Cacao o cioccolato fondente
  • qualche foglia di menta

Iniziamo subito col dire che se avete qualche dubbio su come un ingrediente come la mozzarella di bufala possa diventare un dolce, il segreto è tutto nella marinatura dello stesso alimento. Insieme alla preparazione di una salsa di mango, la zuccherosità proveniente da questi due trattamenti darà alla vostra torta la giusta freschezza e dolcezza. Inoltre si tratta di un dolce leggero, adatto ad ogni occasione.

La mozzarella è un formaggio grasso?

 

Primo passo – Il taglio delle mozzarelle

Occorre innanzitutto tagliare perfettamente a metà le mozzarelle. Più il semicerchio che ne ricaverete sarà preciso, meglio potrete poi decorare il vostro dolce. Una volta tagliate, conservate nel frigorifero il tutto. 

Secondo passo – Le prime preparazioni

In un piccolo pentolino, adatto per le proporzioni che intendete utilizzare (ricordate che stiamo creando una torta per 4 persone), mettete il latte di cocco, il latte e lo zucchero e tutte le rimanenze della mozzarella appena tagliata. Portate tutto sul fuoco ad una temperatura di 85°. Controllate la temperature e assicuratevi che sia tutto in ordine. L’importante è togliere da fuoco il pentolino non appena vi sono accenni di ebollizione. Una volta tolto da fuoco, filtrate il tutto e addensatelo, per poi farlo raffreddare. 

Terzo passo – La marinatura della mozzarella

La parte più importante della vostra torta mimosa. Prendete dal frigorifero la semisfera di mozzarella e lasciatela marinare nel composto appena prodotto per circa 30/40 minuti. Questo procedimento sarà fondamentale poiché darà alla mozzarella il giusto sapore dolce, mantenendo la propria consistenza morbida e fresca.

Quarto passo – La creazione della crema di mango

Non c’è pausa né tempo da perdere. Mentre attendete la marinatura della vostra semisfera di mozzarella di bufala, pulite il mango e preparatelo per frullarlo. Una volta creata una bella crema nel frullatore, setacciate il tutto per evitare consistenze indesiderate. Una volta fatto tutto ciò, potete togliere la mozzarella dalla sua speciale marinatura e glassarla con la crema di mango appena creata. 

Quinto ed ultimo passo – Il ritocco finale della torta mimosa

Bene! Siamo quasi pronti per impiattare. Non è stato poi così difficile vero? 
La vostra torta mimosa alla mozzarella di bufala è quasi pronta. Serve solo farla riposare un altro po’ in frigorifero. Una volta fatta riposare, servirà effettuare finalmente le ultime ma golose decorazioni a base di cacao o riccioli di cioccolato. Il tocco finale è infine qualche foglia di menta per guarnire il tutto. 

Eccoci, siete pronti per servire la vostra torta mimosa alla mozzarella di bufala!  

Voglia di altri dolci? Eccone uno stupendo con la ricotta di bufala.

Chiacchiere ripiene di ricotta di bufala: ricetta, ingredienti e variazioni

 

 

 

 

 

Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi