S.S. 18 Tirrena Inferiore - Battipaglia, SA | 07:00 - 20:00

Il nostro blog

La figliata di bufala, spettacolo della natura

Avete mai sentito parlare della figliata di latte di bufala?

Quando si parla di mozzarella i mastri casari hanno davvero una grande fantasia.

La mozzarella è da sempre associata alla femminilità e col tempo questa associazione si è rinforzata con nuove forme e nuovi tipi di formaggio fresco. Come la zizza, la mozzarella che ha la caratteristica forma di un seno femminile, grande e formosa, piena di latte di bufala.

E poi c’è la figliata.

Cos’è la figliata di bufala

La figliata di bufala è sostanzialmente… una mozzarella incinta! Un involucro di mozzarella di bufala che racchiude al suo interno un vero tesoro.

La figliata, infatti, contiene un ripieno di piccole mozzarelline e panna fresca che fuoriescono al taglio. Un effetto a sorpresa che non manca di affascinare e far venire l’acquolina in bocca.

Il taglio della figliata di bufala è un vero è proprio rito a cui partecipare insieme con tutti i commensali in occasioni speciali quando la famiglia si ritrova a tavola o quando ci si ritrova con gli amici.

Quanto pesa la figliata di bufala?

Una figliata di bufala può pesare da un chilogrammo in su, anche fino a 5 chilogrammi!

Le mozzarelline che sono nel ripieno della figliata sono precisamente ciliegine e pesano 20 grammi ognuna.

In una figliata generalmente la metà del peso è rappresentata dalle ciliegine interne: una figliata da 1 kg avrà al suo interno 500 g di ciliegine, cioè ben 25 ciliegine. Il resto del peso è rappresentato dalla panna fresca e dall’involucro di bufala.

Come si taglia una figliata di bufala?

Il taglio della figliata di bufala è un vero e proprio rito che merita di essere immortalato, come ha fatto un nostro affezionato cliente nel video sopra.

Per tagliare una figliata di bufala bisogna munirsi di un coltello lungo e dentellato, quello del pane per esempio. Potete aiutarvi anche con una forchetta.

Prima di procedere al taglio, ricordate di posizionare la figliata in un piatto che sia leggermente più grande, in modo che possa accogliere la panna e le ciliegine che ne fuoriusciranno una volta tagliata.

Appoggiate il coltello lungo tutta la superficie di taglio al centro della figliata e tagliate “seghettando” senza premere eccessivamente.

Oppure tagliate partendo dal centro, infilando il coltello ben all’interno, e proseguite “seghettando” la morbida crosta di bufala. Con questo metodo potete usare anche un normale coltello da cucina, l’importante è che sia dentellato. Il coltello dentellato vi permette infatti di tagliare senza dover fare troppa pressione ed evitando così di strappare la crosta.

Quanto costa la figliata di bufala?

La figliata di bufala costa 13,00 € al chilo. Essendo un formaggio fresco, va prenotata almeno il giorno prima.

Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi